Sulla cresta dell'onda

GRAN BRETAGNA

John Seller e The English Pilot

Nel 1669 John Seller, produttore di strumenti nautici e libraio, espresse pubblicamente la convinzione che l'Inghilterra dovesse produrre un proprio "waggoner", che emancipasse i naviganti inglesi dalle dispendiose forniture di documentazione nautica acquistate in Olanda; e pertanto dichiarò la propria volontà di provvedere personalmente alla compilazione di un portolano, corredato di carte e di istruzioni nautiche per la navigazione nei mari del mondo. Era tuttavia un progetto troppo ambizioso che Seller poté attuare parzialmente, pubblicando nel 1671 il solo primo volume dell' English Pilot, per la navigazione lungo le coste atlantiche dall'Europa all'Africa.

Immediatamente dopo di lui, e nel corso di tutto il secolo successivo, altri cartografi misero mano all'opera, arricchendola di carte e aggiungendo altri volumi, fino quasi a completare la copertura mondiale. Seller aveva tuttavia attinto da precedenti opere olandesi, di cui riutilizzava a volte le matrici originali, datate anche decenni prima, che adattava al mercato inglese con poche modifiche marginali. L'opera comprendeva istruzioni per la navigazione ed era quindi una via di mezzo tra il portolano e l'atlante nautico, secondo una consuetudine perdurata sino alla fine del 1700.

Inghilterra, costa orientale dalla foce del Tamigi al Norfolk. John Seller, [1671]
La carta, non datata, appartiene al primo volume de The English Pilot che fu il secondo atlante nautico autonomamente prodotto in Inghilterra, dopo il Book of Sea Platts compilato nel 1657 da Joseph Moxon, e riscosse molti consensi. Incisione acquerellata, mm. 540 x 435, scala grafica in leghe inglesi, [1:500.000], Nord a destra. Nel cartiglio "A chart of the River of Thames / with all the Sands Soundings Buyes / and Beacons, at the Mouth of the / River, and also Along the Sea Coast / from Dover to St Edmons. / Newly Corrected and Published by / John Seller, and are to be sold at the / Marrinors Compas, at the Hermitage / Stayres in Wapping". Sopra il cartiglio, in un riquadro orientato con il Nord in basso, è rappresentato il Tamigi dalla città di Londra alla foce; in un piccolo cartiglio "The River of / Thames".
(Greenwich, National Maritime Museum.
La carta è stata riprodotta in Coste del Mondo nella cartografia europea: 1500-1900, (179 p., circa 300 immagini), da Priuli & Verlucca, editori, Ivrea, 2000.)
en