Sulla cresta dell'onda
artetitle

Orione

Il mito di Orione è legato alla costellazione dello Scorpione. Orione era un bellissimo cacciatore gigantesco, probabilmente figlio di Poseidone e della Terra, raffigurato in cielo armato di spada e scudo, in mano una clava brandita contro l'adiacente Toro che lo incalza. Secondo una versione del mito, Orione si era innamorato di Artemide, da lei corrisposto contro la volontà del fratello Apollo. Per porre fine al loro legame, il dio sfidò la sorella, dea della caccia, a colpire un oggetto che affiorava in mare. Artemide scagliò il suo dardo infallibile e colse in pieno l'oggetto che si rivelò essere la testa di Orione. Affranta dal dolore per aver perso l'amato, Artemide ottenne da Zeus che Orione diventasse la costellazione più bella del cielo. In corrispondenza della sua spalla destra si trova la stella Betelgeuse, brillante di luce rossa, mentre il suo piede sinistro corrisponde alla bianca e brillante Rigel. Prolungando alle spalle di Orione la sua cintura, si raggiunge Sirio, la stella più splendente del cielo.

Orione
en