Sulla cresta dell'onda
artetitle

Volpe

Come altre costellazioni di origine recente, non è collegata alla mitologia; fu infatti introdotta nel 1690 da Johannes Hevel, il cui nome fu latinizzato in Hevelius (Danzica 1611-1687), precursore della moderna astronomia di posizione e fondatore della selenografia.

Applicò infatti per primo il telescopio allo studio e alla descrizione delle formazioni lunari, e assegnò il nome alle macchie della Luna, che furono poi cambiate da G. B. Riccioli, che mantenne solo la definizione di mari.

Hevelius chiamò la costellazione in questione Vulpecula cum Anser, cioè "Volpetta con Oca", ma successivamente i suoi confini furono modificati e rimase solo la volpe.

Volpe
en