Sulla cresta dell'onda
cucinatitle

Caciucco viareggino

Ingredienti:

Un kg e mezzo di pesce misto (polpetti, seppie, storzola, pesce prete, pesce cappone, scampi, palombo, aragostine, cozze)

sedano, carota, cipolla

mezzo bicchiere d'olio

due o tre spicchi d'aglio

un pezzetto di peperoncino rosso tritato

un ciuffo di prezzemolo tritato

un bicchiere di vino rosso (possibilmente Chianti)

500 gr di pomodori pelati

Preparazione:

Preparate il pesce per la cottura (tagliate quelli grossi e lasciate interi i piccoli).

Fate bollire in acqua salata le teste, le lische, le code e le pelli con la cipolla, sedano e carota, preparando così un brodo che, scolato, servirà per la preparazione del caciucco.

In una casseruola fate soffriggere nell'olio gli spicchi d'aglio pestati, poi unitevi il trito di prezzemolo e peperoncino.

Versate il vino, lasciatelo evaporare, poi versatevi i pomodori e, poco alla volta, il brodo di pesce.

Lasciate cuocere per circa dieci minuti, poi unitevi i polpetti scottati in acqua bollente e spellati, e le seppie. Fateli cuocere per un quarto d'ora.

Versate tutto in un tegame largo, possibilmente di terracotta, ed aggiungetevi, tenendo conto del tempo di cottura, tutti gli altri pesci, coprite e fate cuocere per 20 minuti circa, unendo, se necessario, del brodo di pesce.

Togliete dal fuoco e servite subito.

Oppure lasciate riposare per 7-8 ore (questo, secondo i Viareggini è il segreto per un'ottima riuscita), poi riscaldate a fuoco debole al momento di servire.

Fate tostare delle fette di pane casereccio e fregatele ancora calde con dell'aglio. Distribuitele nei piatti e ricopritele con il caciucco.

Nonna Lia
en