Sulla cresta dell'onda
viaggititle

Qua e là per la Sicilia

Kennst du das Land, wo die Zitronen blühn,
Im dunklen Laub die Goldorangen glühn,
Ein sanfter Wind vom blauen Himmel weht,
Die Myrte still und hoch der Lorbeer steht,
Kennst du es wohl?
Conosci la terra dove fioriscono i limoni?
Nel verde fogliame splendono le arance d'oro
Un vento lieve spira dal cielo azzurro
Tranquillo è il mirto, sereno l'alloro
La conosci tu bene?
Johann Wolfgang von Goethe (1749 - 1832), Italianische Reise - Viaggio in Italia

"La Sicilia è!"

La Sicilia di Johannes van Keulen, Amsterdam 1695

Lo sappiamo: Goethe cantava l'Italia. Ma a noi i suoi versi richiamano la Sicilia d'incanto, dove tutto è bagliore di terra e di mare, di fasti di Greci e Romani, di normanno severo, di barocco lucente, di arte e natura, di campi di grano e distese d'ulivi, di monti boscosi, di aspra arenaria desertica, di coste rocciose, di spiagge dorate, di lindi muretti a secco che a perdita d'occhio disegnano una ragnatela bianca nell'ordinata campagna …