Sulla cresta dell'onda
titolo

BERGAMO

meridiana Bergamo

A Bergamo Alta, sotto il porticato del Palazzo della Ragione, esiste una meridiana a camera oscura, realizzata nel 1798 dall'abate Giovanni Albrici, matematico e fisico insigne.

L'Albrici scelse, come sito del suo strumento, il portico del Palazzo, sia perché questo era il fulcro della città, allora capoluogo del Dipartimento del Serio nell'ambito della Repubblica Cisalpina; sia perché all'epoca l'area era ombreggiata e quindi idonea a far risaltare l'ombra del Sole prodotta dallo gnomone.

Nel 1819 il Consiglio Comunale decretò l'abbattimento delle mura che chiudevano il fianco occidentale del Palazzo, così incrementandosi l'insolazione del luogo a scapito della lettura della meridiana.

Nel 1857 l'ingegnere Francesco Valsecchi ebbe l'incarico di restaurare lo strumento, di cui le lastre di arenaria erano ormai sconnesse e le incisioni fortemente consumate.

Furono anche indicate le coordinate del punto (long. 27°29' e lat. 45°43') e l'altezza sul livello del mare - pari a m 360,85 - mentre una legenda avverte che L'orologio esatto segna sempre 12 ore quando lo spettro solare è sulla curva, con riferimento alla lemniscata del tempo medio.

Era stata infatti aggiunta la lemniscata, furono sostituite le lastre di marmo con le iscrizioni e fu messa in opera una lastra quadrata di marmo che reca una rosa dei venti, sulla quale spicca un punto che corrisponde esattamente allo gnomone.

meridiana Bergamo

(Fotografie di Vincenzo Greco, novembre 2006)

Nel 1980 la meridiana è stata restaurata, sono state introdotte le divisioni del calendario e si sono ricalcolate le coordinate, mentre l'antico gnomone è stato sostituito con un sole fiammeggiante in bronzo, di Sandro Angelini. E' stato collocato al vertice di un arco del loggiato e la sua ombra raggiunge l'estremità della lemniscata in corrispondenza del solstizio d'inverno.

meridiana Bergamo L'apice del porticato con lo gnomone
meridiana Bergamo La linea meridiana e, alla sua base, la rosa dei venti; sulla lastra di marmo in alto: ALTEZZA GNOMONICA METRI 7 CENT 64; in basso COSTRUTTA NEL 1798 - RINNOVATA NEL 1857

Foto Alberto Toti, gennaio 2011



(Notizie esaurienti in Studio storico-architettonico della Meridiana del Palazzo della Ragione a cura di Diego Bonata, alla pagina www.vialattea.net/bonata/meridiane/pvecchia.htm)

Notizie, immagini e scorci di Bergamo nel blog di Alessandra Faccchinetti

A cura di Paola Presciuttini