Sulla cresta dell'onda
testata

Diano Borello

La chiesa di Diano Borello sorge nell'alta valle di Diano Marina, sul margine orientale dell'abitato della frazione Borello, nella piazza San Michele.

Ha un impianto medievale e ospita un fonte battesimale monolitico del XII o XIII secolo. La facciata dovrebbe tuttavia risalire al 1485, come indica un'iscrizione scolpita sul portale d'ingresso. Il campanile, invece, addossato alla facciata, è in muratura romanica e di dimensioni contenute rispetto alla chiesa.

È quindi difficile ricostruire la cronologia delle fasi costruttive dell'edificio nel suo complesso.

Sul campanile spicca una grande meridiana, molto rovinata dal tempo e dalle fronde dell'albero di alto fusto, datata 28 maggio 1822.

meridiana di Diano Borello

Il motto:
Parte quest'ombra e riede, allor si aggiorna
Ma l'uom qual'ombra fugge, più non torna
.

Il significato è "L'ombra sulla meridiana se ne va con la fine del giorno, e ritorna allorché torna il giorno, ma l'uomo come un'ombra fugge e più non torna".

meridiana di Diano Borello

Foto W. Rossi