Sulla cresta dell'onda
testata

La meridiana di Pietra Lavezzara

Pietra lavezzara, come Langasco frazione di Campomorone (GE), si trova nell'Alta Val Polcevera, sulla strada della Bocchetta.

Già nota dalla fine del XVI secolo per l'estrazione del marmo verde, ospita la chiesa dell'Ascensione, originariamente eretta nel XVI secolo e poi danneggiata nel corso delle battaglie prima tra la Repubblica e i Savoia nel 1625, e poi tra Genovesi e Austriaci tra il 1746 e il 1747. L'assetto attuale risale alla fine del XIX secolo.

Sulla strada che l'attraversa, a metà dell'abitato, sulla facciata esposta a mezzodì di una bella villetta, Enrico Alberto d'Albertis realizzò un grande orologio solare firmato in basso a destra e datato 1894.

meridiana di Pietra Lavezzara

Il quadrante, appena declinante a levante, ha lo gnomone a freccia forata ed è completo di lemniscata per la lettura del tempo medio; indica le ore dalle 7 alle 17, le mezzore, il mezzogiorno locale e la posizione della linea ferrata.

Il motto: Hora est benefaciendi ("È l'ora di bene operare") e sotto Dell'Europa Central l'ora ti dona ma per beneficar ogni ora è buona.

Il quadrante è stato rimaneggiato nel 2005 da A. Rebora ed E. Rebora (come indica la scritta sotto la cornice a sinistra) e la fotografia è stata scattata intorno alle ore 15.45 dell'8 dicembre 2007.

meridiana di Pietra Lavezzara

A cura di Paola Presciuttini, 28 dicembre 2008