Sulla cresta dell'onda
titolo

Tasso di Lumarzo (GE)

La lettrice Elisa Giacchino, già autrice - con il padre Lorenzo - di due orologi solari, rispettivamente a Lesmo in Brianza e a Roccatagliata in provincia di Genova, ci invia ora la fotografia di una sua terza opera dipinta sulla facciata della casa di famiglia, a Tasso di Lumarzo.

L'orologio, non datato e meno ornato dei due citati , è declinante a levante, è completo di linee diurne dei solstizi e indica sia il tempo locale, con numeri rossi, sia l'ora legale estiva, con numeri scuri.

Il motto in dialetto genovese: Nu gh'è palanche pe cata o tempo perso, "non c'è denaro che compri il tempo perduto".

meridiana di Tasso

Foto E. Giacchino, gennaio 2009

A cura di Paola Presciuttini