testata4
Angolo arrotondato Angolo arrotondato
monumtitle

Come racconta Gaetano Allotta per spiegare lo spirito della sua pubblicazione sui monumenti nei porti, "i Dioscuri erano considerati i protettori dei naviganti nei mari di Sicilia. All'omonimo tempio, sulle sponde del porto fluviale di Akragas, i marinai andavano a compiere sacrifici per ingraziarsi i venti e il mare, e lo stesso facevano al rientro, per ringraziare per la buona traversata. ... proprio questo tempio potrebbe essere considerato il primo monumento realizzato nei porti. ... I marinai ... sentivano il bisogno di manifestare devozione e gratitudine per lo scampato pericolo ... e manifestare la loro religiosità ... Per questo motivo la maggior parte dei monumenti nei porti ... è di ispirazione religiosa e molti dedicati alla Madonna. ... Sono stati realizzati monumenti subacquei per iniziativa di sportivi e di appassionati del mondo sommerso, tra cui il famosissimo "Cristo degli abissi" di San Fruttuoso.

Con la presente ricerca ... si vuole richiamare l'attenzione su opere d'arte che costituiscono testimonianza e documenti storici e sono legate all'operosità dei nostri uomini di mare che ... hanno voluto lasciare un segno tangibile di fede, di speranza, da ricordare nei momenti di pericolo.

Sul Mediterraneo sembra che sia stato detto tutto ma, scavando un poco e guardandosi attorno, si scopre che c'è ancora qualche elemento da considerare ... Una pubblicazione semplice nella sua essenza, fatta di tanti pezzi staccati, equivalenti ognuno a un tassello, che possono comporre un mosaico e cioè una poesia umile.

Questi monumenti spesso semplici nella loro figura e comunque legati alla storia di ogni porto e alle sue tradizioni, religiose o civili, completano l'incantesimo che promana ad ogni approdo e aiutano a penetrare il mistero del mare".

Con il consenso dell'Autore riproduciamo le illustrazioni della pubblicazione, con uno stralcio dei suoi ampi commenti, certi di rendere un servizio agli amanti del mare.


Tramonti di Liguria

M'illumino
d'immenso

(Giuseppe Ungaretti)


(Foto V. Rossi)


Ma ci fa anche piacere aggiungere immagini inviate dai Lettori, che arricchiscono questa inconsueta rappresentazione del rapporto tra l'uomo e il mare, nelle sue diverse connotazioni. E documentano l'attenzione delle comunità locali alle proprie tradizioni e alla propria gente, quale che ne sia stata la funzione nella società: dal modesto pescatore, tuttavia importante nell'economia del paese, al patriota che è entrato nella Storia, ai giovani che sono andati soldati e non sono tornati, alla pescivendola che annunciava un nuovo giorno di semplice vita domestica... Tutti segni tangibili della memoria grata dei posteri.

E poi ci sono i "monumenti" della Natura, di cui l'uomo può cogliere l'attimo fuggente con occhi sensibili ...


... o imitare le meraviglie con perizia e amore per il bello (villa a Levanto).


Angolo arrotondato Angolo arrotondato
Facebook Twitter Linkedin