testata4
Angolo arrotondato Angolo arrotondato
monumtitle

Sculture



Le lampade e i tappeti della veglia hanno il fruscio delle onde, di notte, lungo lo scafo e intorno allo steerage.
Arthur Rimbaud, "Illuminazioni"


Oinousses


Il gemellaggio tra le due città di mare, Oinousses e Ribera, culminò nella visita a Inousses del Sindaco di Ribera e di una delegazione, di cui faceva parte anche Gaetano Allotta.
All'attracco del traghetto gli ospiti italiani furono "accolti" da una statua di bronzo, che rappresenta una figura di donna a grandezza naturale, con il braccio destro proteso, un fazzoletto in mano, a salutare una persona cara: sul basamento l'intitolazione della statua alla "Oinoussai Matera" (1979), la "madre Oinoussea", cioè "la madre del marinaio", in un'isola che ospita una scuola nautica e un pregevole museo navale, dove gli uomini sono tutti gente di mare. L'opera è dello scultore M. Papaconstantinou. Proprio quella statua ispirò a G. Allotta il progetto di uno studio dedicato ai monumenti del mare.

(Allotta 1999)


Oinousses


Sulla banchina un altro monumento - "Volo di gabbiani" - dello stesso scultore (foto Pantelis Saliaris).

(Allotta 1999)

Oinousses


All'imboccatura del porto dell'Isola, la statua della "Sirenetta".

(Allotta 1999)


Ortona


Statua di San Tommaso.

(Allotta 1999)


Angolo arrotondato Angolo arrotondato
Facebook Twitter Linkedin