testata4
Angolo arrotondato Angolo arrotondato

FRANCIA


Musée d'Histoire de la Ville et du Pays Malouin

Château Hotel de la Ville

35048 Saint Malo


Saint Malo, in Bretagna, fu centro fondamentale della marineria, come anche Dieppe in Normandia, alla quale fu certamente collegata in un'epoca di grande mobilità e versatilità dei naviganti, che erano insieme esploratori, corsari - tra i quali di particolare rilievo fu Robert Surcouf - e cartografi.

Tra i "maluini" di grande fama, Jacques Cartier, che partì da Saint - Malo il 20 aprile 1534 e, nel corso di tre viaggi tra il 1534 e il 1541, occupò in nome del Re di Francia le terre bagnate dal fiume San Lorenzo,che chiamò "Nouvelle France", di lì a poco registrate sulle carte nautiche prodotte alla scuola cartografica di Dieppe.

Frammenti della sua nave - La Petite Hermine - sono conservati nel museo.

Dopo d'allora l'isola di Terranova fu ritrovo abituale dei pescatori di Saint Malo, che vi tenevano un'intera flotta in permanenza. Ma l'intensa attività peschereccia e mercantile del porto bretone è continuata fino al Novecento.

Il museo - attraverso modelli, strumenti nautici e attrezzi di carpenteria, polene, cartografia antica, documenti assortiti - illustra la storia della città, dei suoi grandi personaggi e quindi della nascita stessa della cultura nautica francese.


Angolo arrotondato Angolo arrotondato
Facebook Twitter Linkedin