testata4
Angolo arrotondato Angolo arrotondato

Artisti sec. XVI - XIX

Ippolito Caffi

Ippolito Caffi nacque a Belluno nel 1809. Per seguire la vocazione per la pittura, nonostante l'opposizione della famiglia, frequentò la scuola serale del suo concittadino Antonio Federici; successivamente proseguì gli studi artistici a Padova, per poi essere ammesso all'Accademia di Venezia ove rimase sino al 1832. Trasferitosi a Roma, si specializzò nel vedutismo, con una ricca produzione di vivide rappresentazioni non solo dell'Italia e in particolare di Venezia, ma anche delle mete dei suoi numerosi viaggi, in Grecia, Turchia, Asia Minore, Egitto.

Nel 1866 fu invitato ad imbarcarsi sulla Re d'Italia per riprendere dal vero le operazioni belliche della campagna d'Adriatico, e perse la vita a Lissa; ma nel porto di Ancona eseguì una serie di cartelle che riprendono vedute d'insieme e di unità isolate, corredate di fitti appunti, destinate alla successiva rielaborazione.

Le quattoridici cartelle, rinvenute dal pronipote Giuseppe Avon Caffi nella cabina che aveva ospitato il Pittore sulla nave Indipendenza, prima dell'imbarco che gli fu fatale, furono da quegli donate - con una commossa lettera riprodotta sulla Rivista Marittima di marzo 1988 - al Museo Storico Navale di Venezia nel 1923, per onorare la memoria del suo prozio, nonché ricordare aspetti e personaggi eroici di quella triste pagina di storia nazionale. Dalla stessa Rivista sono tratte le prime tre riproduzioni seguenti.


Ippolito Caffi
La corazzata Varese


Ippolito Caffi
Al centro la Guiscardo, ai lati due diverse immagini della Maria Adelaide


Ippolito Caffi
La pirofregata Duca di Genova


Ippolito Caffi
Il Palazzo del Principe con la lanterna, olio su tela, cm 49 x 32
Genova, Camera di Commercio


Ippolito Caffi
Genova: il Santuario di San Francesco di Paola e il porto in un olio di Ippolito Caffi (Veduta di Genova, 1853, Roma, Galleria d'Arte Moderna)


Molte sue opere sono conservate presso la Galleria internazionale d'Arte Moderna Ca' Pesaro di Venezia, fondata nel 1897.

Della mostra imponente allestita a Genova, nel Teatro del Falcone in Palazzo Reale, da marzo a giugno 2006, è stato pubblicato l'esauriente catalogo Caffi e Genova: la percezione del paesaggio ligure a metà Ottocento, a cura di Giorgio Rossini e Luca Leoncini (Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio della Liguria 2006; Skira Editore, Milano 2006)



(Paola Presciuttini, settembre 2007)



Angolo arrotondato Angolo arrotondato
Facebook Twitter Linkedin