testata4
Angolo arrotondato Angolo arrotondato


Artisti sec. XVI - XIX


Domenico Gavarrone

"Particolarmente prolifico, soprattutto tra il 1845 e il 1874, ha lasciato un consistente nucleo di 13 ex voto nel santuario di N. S. del Boschetto a Camogli. In quegli anni Gavarrone fu il pittore di fiducia dei naviganti camogliesi, non solo per le ricostruzioni di scampati pericoli, ma anche nella buona sorte: l'estrema precisione e finezza del suo tratto lo rendevano, infatti, l'autore ideale per eseguire i "ritratti" di navi che poi ornavano case e uffici armatoriali del tempo. Numerose di queste opere sono state donate al Museo Marinaro "Gio Bono Ferrari" di Camogli. Negli anni '50-'60 anche attivo Ambrogio Gavarrone, probabilmente fratello di Domenico, che si differenzia da questo per una maggiore attenzione alla "scena" rispetto all' imbarcazione" (Scheda integralmente tratta da Simonetti, 1992).


Domenico Gavarrone
L'acquerello, a Camogli presso il Santuario di N. S. del Boschetto, ritrae il brigantino Annetta nel momento in cui il figlio del capitano Razeto sta precipitando sul ponte dei calafati il 13 aprile 1852. Sullo sfondo una dettagliata veduta del ponente di Genova, con la lanterna inconfondibile a sinistra.


Domenico Gavarrone
Il brigantino Remo, con polena raffigurante un guerriero romano, conservato presso il Museo Marinaro "Gio Bono Ferrari" di Camogli, in un acquerello del 1860.


Torna su



Angolo arrotondato Angolo arrotondato
Facebook Twitter Linkedin