Sulla cresta dell'onda

Polena di donna, con braccia incrociate sul petto, diadema con stella e decorazione floreale sul tagliamare.

L'opera, della collezione del Galata Museo del Mare a Genova, Ŕ di dimensioni modeste. Il soggetto femminile potrebbe indicare l'appartenenza a un veliero ottocentesco con nome di donna; tuttavia la presenza del diadema, sormontato da una stella a cinque punte, potrebbe alludere all'Italia, secondo una rappresentazione ricorrente negli anni dell'unitÓ nazionale. Le braccia incrociate sul petto possono essere interpretate come segno di pace, ma anche rispondere all'esigenza pratica di non offrire alle forze del vento e del mare parti aggettanti rispetto al tronco, facilmente soggette a mutilazioni. La polena potrebbe essere appartenuta a una scuna o a un brigantino-goletta dell'epoca unitaria, denominato con uno dei nomi ricorrenti all'epoca - Stella oppure Stella d'Italia - tipico di diverse navi che navigano in quegli anni.

(Campodonico 2002)
en