Sulla cresta dell'onda

Polena di donna, con tunica e diadema, con braccio sinistro teso in segno di saluto e braccio sinistro al petto, con rosa nel pugno. Anonimo, fine sec. XIX.

E' la polena di maggiori dimensioni della collezione del Galata Museo del Mare di Genova. E' pertanto possibile attribuirla a un bastimento di grandi dimensioni quale un brigantino a palo, il tipo dominante nella seconda metÓ dell'Ottocento.

La statua Ŕ policroma, dai colori caldi, ed Ŕ in un solo pezzo, con tagliamare decorato da fiori e foglie su fondo scuro.

Potrebbe essere appartenuta al brigantino a palo Rosa d'Italia, attivo negli anni '70, di 569 tonnellate di stazza che ben si accorda con la dimensioni del manufatto. Se questa attribuzione fosse corretta, il soggetto femminile potrebbe rappresentare allegoricamente l'Italia, con il diadema e i bracciali - come catene spezzate - che potrebbero alludere all'unitÓ da poco conquistata.

(Campodonico 2002)
en