testata4
Angolo arrotondato Angolo arrotondato

Frecce Tricolori Challenge 2007 – Trofeo Marina Militare

Comunicato stampa - Dr.ssa Federica Binutti - tel. 0432503456

Ai velisti del Vespucci
il Frecce Tricolori Challenge 2007 – Trofeo Marina Militare

Alle Frecce Tricolori il premio FairPlay



L’equipaggio della Nave Scuola Amerigo Vespucci si è aggiudicato l’edizione 2007 del Frecce Tricolori Challenge – Trofeo Marina Militare, regata ad invito svoltasi ad Aprilia Marittima e Lignano Sabbiadoro, che ha visto la partecipazione per l’Aeronautica Militare di due equipaggi delle Frecce Tricolori e del 13° Gruppo Caccia di Amendola; e, per la Marina Militare, della Nave Scuola “Amerigo Vespucci” e della Scuola Navale “Morosini” di Venezia. Presenti inoltre Aprilia Marittima Team che tra le sue fila ha visto la presenza di Moreno Argentin, campione del Mondo di ciclismo e Silvio Fauner, olimpionico di sci di fondo, il team vincitore nel 2006 “Amici delle Frecce” guidati dall’indimenticabile solista Piero Purpura e un team composto da giornalisti della carta stampata e della TV che, sulle barche messe a disposizione da Cino Ricci, si sono dati battaglia nelle acque di Lignano.




L’evento - patrocinato dell’Aeronautica e della Marina Militare, e sostenuto da Aktiv Assekuranz, Schmidt&Partners, Despar, Galileo Informatica, HTC Pioneer, BPA, Soltec, Ergonomica, Fantoni Knives, Interlaced e Stabilo - ha visto le Frecce Tricolori cimentarsi contro i più esperti marinai del Vespucci ma, sostenute anche da due skipper d’eccezione come Stefano Rizzi e Ciccio Manzoli, hanno ben figurato aggiudicandosi anche il Premio FairPlay. Gli altri skipper che hanno risposto alla chiamata degli organizzatori, per sostenere i team meno avvezzi alle insidie del mare, sono stati Alberto Zane, Mimmo Giarrizzo, Francesco Iacullo e Tiziano Piazza.




La regata, strutturata su due giornate, ha avuto un primo giorno soleggiato con vento debole che ha comunque consentito lo svolgersi del programma di regate e di stilare una classifica provvisoria, che è poi diventata definitiva a causa dell’annullamento delle regate della seconda giornata, per le proibitive condizioni meteomarine che non consentivano di regatare in sicurezza.

Momento importante della manifestazione è stato il successo nella raccolta di fondi a scopo benefico, effettuata in occasione della cena svoltasi presso la Terrazza Mare di Lignano, e devoluti alla Fondazione Francesca Rava di cui Stefano Rizzi è testimonial che conferma, come già accaduto in altri casi, come il popolo della vela sia sensibile e generoso nei confronti di chi vive in una condizione sociale svantaggiata.

Per l’edizione 2008, che si annuncia sempre più ricca di personaggi dello sport, le Frecce Tricolori continueranno ad allenarsi con lo skipper Giuliano Pich a bordo di un Serigi OneDesign messo a disposizione delle Frecce Tricolori dall’omonimo cantiere di Aquileia.



Inserimento Paola Presciuttini, 27 settembre 2007


Angolo arrotondato <Angolo arrotondato
Facebook Twitter Linkedin