testata4
Angolo arrotondato Angolo arrotondato

(Vedi anche "Archeologia marina")



INDICE:



Il Ministero per i Beni e le Attivitࠃulturali, la Direzione Generale per i Beni Archeologici e la Sezione Tecnica per l'Archeologia Subacquea, nell'ambito del Progetto Europeo Archeomed in collaborazione con i Partner europei di Francia, Spagna, Portogallo, Malta, le Nazioni nord africane di Marocco, Algeria, le regioni italiane di Toscana e Campania, hanno promosso l'operazione "SOS PATRIMONIO SOMMERSO ".

Questa iniziativa va ad affiancare il Progetto Archeomar 1, censimento dei beni sommersi delle regioni italiane di Campania, Calabria, Basilicata e Puglia che ha ottenuto notevoli risultati tecnici e scientifici.

Il progetto Archeomar 1 蠳tato interamente realizzato con risorse umane interne alla Pubblica Amministrazione del Ministero per i Beni e le Attivitࠃulturali, Direzione Generale per i Beni Archeologici, Sezione Tecnica per l'Archeologia Subacquea, in stretta collaborazione con le Soprintendenze per i Beni Archeologici delle regioni italiane interessate al progetto Archeomar 1.

L'operazione " SOS PATRIMONIO SOMMERSO" 蠵n ulteriore strumento di tutela che coinvolge e rende protagonista ogni cittadino della Comunitࠅuropea e le Nazioni del Nord Africa che si affacciano sul Mare Mediterraneo.

infoarcheomar@beniculturali.it
Telefono : 06.5843.4769 con segreteria telefonica.





COMUNICATO STAMPA


L'Associazione Reitia ACD in collaborazione con l' Universitࠃࠆoscari di Venezia, Dipartimento di Studi Umanistici, il patrocinio della Federazione Archeologi Subacquei - FAS, con l'aurorizzazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria e, il permesso dell'Area Marina Protetta "Capo Rizzuto" organizza dal 19 al 25 giugno 2011 un Campo scuola di Archeologia Marittima nell'Area Marina Protetta "Capo Rizzuto". Il Campo scuola 蠲ivolto principalmente a studenti o laureati in Lettere o Conservazione dei Beni Culturali, italiani e stranieri, interessati ad acquisire una preparazione di base sulle tecniche di documentazione in archeologia subacquea. Il corso si svolgerࠩn concomitanza con l'attivitࠤi ricerca che l'Universitࠃࠆoscari, con autorizzazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria e dell'AMP "Capo Rizzuto", effettua su un relitto di et࠲omana con un carico di marmi localizzato a Punta Scifo presso Capo Colonna. Agli allievi sarࠤata l'opportunitࠤi mettere in pratica le tecniche di rilevamento e documentazione archeologica partecipando direttamente all'attivitࠤi ricerca. Si prevedono anche lezioni teoriche tenute dagli istruttori di Reitia e dai coordinatori scientifici. Il campo scuola, a numero chiuso e con selezione su base curriculare, 蠲iservato ad un massimo di 6 allievi. Quest'ultimi devono essere in possesso di un brevetto di immersione ARA e di un certificato medico di idoneit࠮on agonistica all'attivit࠳ubacquea. Al termine del corso verr࠲ilasciato il brevetto internazionale di Archeologia Subacquea della CMAS/ACDC (Archaeology Diver) e un attestato di partecipazione dell'Universitࠃࠆoscari.

Coordinamento scientifico del corso: Carlo Beltrame (Universitࠃࠆoscari); Salvatore Medaglia (PhD)
Segreteria e organizzazione: Duilio Della Libera (Reitia ACD)
Informazioni e pre-iscrizioni: www.reitia.it; e-mail: info@reitia.it; mob. +339 3384013220
con l'autorizzazione della SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELLA CALABRIA
in collaborazione con AREA MARINA PROTETTA "CAPO RIZZUTO"
con il patrocinio di FEDERAZIONE ARCHEOLOGI SUBACQUEI (FAS)




Corsi di archeologia subacquea:


CORSO DI INTRODUZIONE ALL'ARCHEOLOGIA SUBACQUEA
Parco Sommerso di Baia ( Pozzuoli - Napoli )

12 - 15 maggio 2011


REITIA con la collaborazione del Diving Centro Sub Campi Flegrei di Pozzuoli, organizza un corso di introduzione all'archeologia subacquea, principalmente rivolto a studenti e laureati in archeologia e conservazione dei beni culturali ma aperto anche a semplici sommozzatori in possesso di brevetto di immersione ARA, interessati ad acquisire una preparazione di base sulle tecniche di prospezione e di documentazione in archeologia subacquea. Il corso a numero chiuso riservato a massimo 10 allievi, si articolerࠩn sessioni teoriche e pratiche tenute da istruttori di Reitia e da specialisti del settore. Durante l'attivit࠰ratica che si svolgerࠩn mare sui fondali della Riserva Marina di Baia si sperimenteranno varie tecniche, con l'utilizzo delle attrezzature di normale impiego nella ricerca e nella documentazione subacquea. Al termine del corso verr࠲ilasciato il brevetto internazionale in Archeologia Subacquea della CMAS/ACDC (Archaeology Diver) e un attestato di partecipazione.
Informazioni ed iscrizione sul sito web www.reitia.it o scrivendo a info@reitia.it





Consorzio UNO - Sede Universitaria di Oristano
Scuola di Specializzazione in Archeologia Subacquea

Il Comitato Regionale di Coordinamento -CORECO- ha approvato il 14 aprile 2010 l㴩tuzione della prima Scuola di Specializzazione in Archeologia Subacquea dell⤩namento universitario italiano: la scuola, di durata biennale, sarࠡttivata ad Oristano, nella sede gemmata dellersitࠤi Sassari presso il Chiostro del Carmine (Consorzio UNO) dall accademico 2010-2011.



Consorzio Uno- Sede del Chiostro del Carmine
SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI
NESIOTIKA- INSVLAE MARIS NOSTRI ET EXTERNI


Nasce a Oristano il polo di studi universitari Archeologici sulle isole del Mediterraneo e dei mari externi. Un riconoscimento straordinario da parte dell䥮eo di Sassari, che consolida le basi della sede universitaria oristanese e la sua vocazione internazionale, in virt䥬le numerose partnership con prestigiose universitࠥstere.




Apex Shark Expeditions e Alessandro De Maddalena




Apex Shark Expeditions e Alessandro De Maddalena propongono dei viaggi / corsi in Sud Africa durante i quali i partecipanti potranno incontrare gli squali bianchi nel loro ambiente e apprendere nozioni di biologia, ecologia ed etologia di questi predatori. Dopo il successo delle scorse edizioni sono ora aperte le iscrizioni alla nuova edizione. Si tratta di un'occasione importante per avvicinarsi al mondo degli squali con la guida di tre dei maggiori esperti al mondo di questi animali: Alessandro De Maddalena, Chris e Monique Fallows. Le immersioni vengono effettuate in un'apposita gabbia antisqualo in acciaio. L'iscrizione 蠡perta a tutti. La False Bay, dove viene effettuata la maggior parte delle uscite in barca, 蠵n paradiso naturale dove, oltre agli squali, 蠰ossibile incontrare otarie del Capo, balene franche australi, balenottere di Bryde, delfini comuni e del Capo, tonni, pinguini africani e molti altri uccelli marini.


locandina allegata




All'inizio del 2007 蠮ato, ed 蠩n continua crescita, il nuovo sito tematico di archeologia
archeologiasubacquea.it






All'inizio del 2008 蠳tato messo in rete il sito francofono dell' A.R.E.A.P.
Association pour la Recherche et l䵤e en Arch鯬ogie Ponantaise,
fondata nel settembre 2007.
Lo scopo dell'Associazione 蠤i adoperarsi per la salvaguardia del patrimonio archeologico delle coste atlantiche europee, della Manica e del Mar del Nord.
Studi e ricerche saranno diffusi attraverso il sito e una newsletter quadrimestrale,
a partire dal luglio 2008
www.areap.fr




ARGO Ricerche Subacquee: obiettivi raggiunti - programmi futuri


Barriera corallina

Il fantastico mondo delle conchiglie nella nuova sezone del blog SCUBACONCHIGLIANDO all'indirizzo http://scubaconchigliando.blogspot.com

Congresso Associazione Italiana Psicologia Attivitࠓubacquea - Siracusa 2004

Convegno Subacquea & Ambiente: Tegnue di Chioggia - 2005


DIVERS for AFRICA
- 15 giugno 2005
- 29 aprile    2008


La Fondazione Restoring Ancient Stabiae, nell'ambito della sua mission mirata allo sviluppo della cultura e della sensibilit࠶erso le tematiche archeologiche, si apre al settore subacqueo organizzando:
LA PRIMA RASSEGNA DEL DOCUMENTARIO ARCHEOLOGICO SUBACQUEO - dicembre 2007


Freghieri Cristina

Gravitazero.org

Handicapped Scuba Association Italia

Haven

Historical Diving Society

Incidenti da elica

Magliulo, relitto identificato nel Golfo di Gaeta

MedSharks 2005

Pezzali Maria Pia


Polluce:

L'oro dell'Elba: operazione Polluce, di Enrico Cappelletti e Gianluca Mirto; l'avvicente resoconto della romanzesca vicenda 蠴ra le opere finaliste del PREMIO CASINO' SANREMO "LIBRO DEL MARE" 2005.
 
Il recupero del tesoro dalle acque elbane: comunicati stampa



Premio Artiglio 2005

Premio Artiglio 2007

Premio Artiglio 2009

Progetto Archeomar

Roghi Gianni

"Salviamo la Torretta del Gianni": aperta la sottoscrizione

Santa Rita, relitto identificato tra l'Elba e Pianosa

Stop alla razzia

Universitࠌa Sapienza


La tecnologia ha dilatato le possibilitࠤei sub e ha avvicinato al mondo sottomarino fasce sempre pi᭰ie di sportivi. E' quindi necessario diffondere la consapevolezza della sacralitࠤei luoghi e dei beni sommersi, che sono non giࠢcose di nessuno" bens젴estimonianze storiche e umane - spesso non disgiunte da un valore intrinseco e artistico - e appartengono al Paese e alla collettivitଠquando non a persone fisiche. Un gruppo di organizzazioni, attive in ambiti marini diversi, ha lanciato una campagna di sensibilizzazione che ci auguriamo trovi ampia eco e solleciti rispetto da parte di chi va per mare.





Chi si immerge con una certa frequenza sa bene quanto sia pericoloso riemergere in superficie a causa delle troppe imbarcazioni che, molto spesso anche ad elevata velocitଠincrociano nei pressi delle zone di immersione malgrado la presenza dei palloni di segnalazione e delle barche appoggio dotate di bandiera regolamentare.


Il DAN Europe Communications Department ha lanciato una campagna di prevenzione degli

Incidenti da elica




Un libro per Gianni Roghi ...
vai alla pagina



Sabato 12 marzo 2005, nel corso dell' EUDI SHOW
la MURSIA e gli Autori hanno presentato il libro

STORIA DELLA MOTONAVE VIMINALE
Varo siluramento e scoperta 1925-1943-2000

di Maria Pia Pezzali e Achille Rastelli


vai alla pagina


 

Piroscafo Santa Rita: un mistero risolto
IDENTIFICATO UN PIROSCAFO DEL 1908 AFFONDATO TRA L'ELBA E PIANOSA:
SI TRATTA DELLA SANTA RITA


 

Altre storie di mistero riconducono ad alcune polene particolari, tra le tante "protagoniste" di antiche vicende sui mari.


 

Da visitare:
Museo Nazionale delle Attivitࠓubacquee- unico nel suo genere in Italia - realizzato dall'Historical Diving Society Italia

L'HDS promuove "la conoscenza della storia dell'immersione ... dello sforzo tecnologico compiuto dai nostri avi ... sulla strada del sapere"

Non sottrarre ciࣨe il nare conserva
Una traccia cancellata 蠰erduta per sempre


 
 
 

I reperti sommersi non sono trofei da prelevare ... recuperati correttamente e studiati diventano la nostra storia


 

Ricordiamo il convegno del 21 aprile 2004, presso la "Sapienza" a Roma, dedicato alle prospettive didattiche dell' archeologia subacquea nei nostri Atenei.

Nonch頬a VI settimana della cultura (2004) che, a Roma, 蠳tata incentrata sul "Progetto Archeomar", ossia il censimento dei beni sommersi delle regioni Campania, Calabria, Basilicata e Puglia.


 
Angolo arrotondato Angolo arrotondato
Facebook Twitter Linkedin