Sulla cresta dell'onda

I

Nome di una bandiera rettangolare, gialla, con un disco nero al centro, della serie dei segnali del Codice internazionale.

Significa: Sto accostando a sinistra.


Iadi

Altro nome delle Pleiadi (pop. "gallinelle"), ossia le "stelle della pioggia", che sorgono quando comincia la stagione piovosa.


Idrocelere

Macchina idraulica per l'alaggio dei bastimenti.


Idrocorsa

Idrovolante da corsa, dotato di speciali motori e caratteristiche strutturali per sviluppare le massime velocità, in progressivo aumento dipendentemente ai perfezionamenti tecnici, e di continuo messe in evidenza nelle competizioni internazionali per il primato di velocità su base misurata. Primato italiano (ottobre 1934): per una velocità di chilometri 709,202 all'ora.

I voli si svolgono su laghi o su specchi di mare molto tranquilli, data l'elevata velocità di ammaraggio, che non potrebbe ridursi al di sotto di un certo limite senza compromettere il sostentamento dell'aeromobile, dato che, allo scopo di diminuire al più possibile la resistenza al moto, la portanza è assicurata con piccola incidenza alle ali e con forte carico alare. Causa le difficoltà di atterraggio in tali condizioni si preferisce per i tipi da corsa l'idrovolante all'aeroplano.

Per gli idrocorsa si richiedono anche spiccate qualità professionali del personale e uno speciale addestramento, che in Italia viene svolto presso la Scuola di Alta Velocità a Desenzano sul Garda.


Idrofono

Apparecchio elettro-acustico per rivelare la presenza di una nave e per determinare o per determinarne il rilevamento mediante la ricezione dei rumori subacquei che da essa provengono, principalmente di quelli prodotti dall'elica in movimento. Gli idrofoni possono servire anche per la ricezione di trasmissioni acustiche subacquee, per la quale però sono più convenientemente usati i segnalatori subacquei. Gli idrofoni costituiscono pure l'organo raccoglitore delle onde acustiche subacquee in taluni tipi di scandagli acustici.

Gli idrofoni furono dapprima usati durante la guerra 1914-18 dai cacciasommergibili per scoprire la presenza di sommergibili nemici immersi. Posteriormente si sono sviluppati idrofoni di altro tipo, destinati allo scopo reciproco, per mettere cioè i sommergibili in grado di scoprire la presenza di navi nemiche e di avvcinarsi ad esse per l'attacco e per il lancio dei siluri, rimanendo in immersione.

In mancanza di idrofoni il sommergibile dovrebbe manovrare con periscopio in affioramento, esponendosi così al rischio di essere avvistato da unità nemiche, di superficie e aeree.

Gli idrofoni si usano anche in impianti costieri per la difesa antisommergibili e in impianti di balipedio per la determinazione dei punti di caduta dei proiettili.


Idrografia

Scienza che tratta dei problemi teorico-pratici relativi ai rilievi del fondo del mare, dei laghi, dei fiumi e delle coste adiacenti, e alla costruzione delle carte nautiche con i particolari necessari per il navigante.

Indica anche la raccolta delle carte nautiche, dei portolani, e delle altre istrumentazioni per i naviganti, che riguardano un determinato mare o bacino o altra ripartizione.


Idrologia

Scienza che studia il ciclo terrestre che compiono le acque da quando, sotto forma di precipitazione liquida o solida, cadono sulla superficie della Terra a quando, per diverse vie, o ricapitano al mare, o si disperdono definitivamente nel sottosuolo o, infine, ritornano per evaporazione all'atmosfera.


Idrometro

Apparecchio per misurare la profondità dei corsi d'acqua.


Idroscopio

Specie di cannocchiale per esplorare il fondo del mare, inventato dal Pino.


Igrometro

Strumento di misura dell'umidità assoluta dell'aria, la quale viene generalmente indicata col peso in grammi del vapore d'acqua contenuto in un metro cubo di aria. A bordo e negli osservatori a terra si usa però misurare l'umidità relativa dell'aria mediante un altro strumento detto psicrometro.


Imbagliatura

- L'insieme dei bagli sistemati da un fianco all'altro della nave. La superficie di imbagliatura è quella su cui vengono fissati i corsi di tavole o di lamiere costituenti il fasciame dei ponti.

- L'unione dei bagli alle coste nella costruzione di una nave.


Imbonare

Riempire un vuoto tra i membri o tra le coste di un bastimento.


Impegolare

Impeciare


Impiombatura

v. Nodo d'impiombatura


Incappellaggio

L'insieme dei mezzi di attacco delle manovre a una stessa estremità superiore di un albero, o a una stessa varea di un pennone.


Incocciare

Infilare il gancio di un bozzello, di un cavo di manovra, di un penzolo, di una gaffa, a un golfare, a un anello, o altro punto di presa, ovvero alla redancia di una vela, di una tenda, o alla gassa di un cavo.


Inferitura

- In ogni vela, il lato che si allaccia (s'inferisce) al pennone, all'antenna, al picco, alla draglia o strallo.

- In ogni bandiera, il lato foggiato a guaìna, che si annoda alla corda che deve alzarla. Anche Guaìna.


Intregnare

Passare negli incavi tra i legnoli una cordicella atta a riempirli, per rendere la superficie del cavo abbastanza tonda e liscia, prima di bendarla.


Intugliatura

v. nodi


Iole

Le imbarcazioni a remi, leggere e sottili, destinate al capitano e agli ufficiali delle navi mercantili. Detta anche Scappavia.