Sulla cresta dell'onda

O

Nome di una bandiera della serie dei segnali del Codice Internazionale. E' di forma rettangolare, suddivisa per diagonale in due triangoli rettangolari, quello inferiore e adiacente all'inferitura giallo, quello superiore rosso.

Significa: Uomo in mare.


Occhi di cubia

Foro situato presso la prua della nave, sul fasciame esterno laterale dello scafo, cui fa capo un grosso tubo che porta fino al ponte di coperta. In questo canale passa la catena dell' ancora.


Occhiaia

Il luogo dove stanno gli occhi e gli occhielli delle gomene, delle pulegge, dei terzaruoli e simili (Guglielmotti).


Occhiellaio

Maestro velaio che pratica gli occhielli alle vele.


Occhielli

Piccoli fori fatti agli orli d'inferitura delle vele o alle bende dei terzaruoli o agli orli delle tende, brande, cappe, sferzi, ecc., per passarvi legature, e rinforzati, a seconda dei casi, con orlature di spago o con piccoli anelli metallici, detti anch'essi Occhielli.


Odometro marino

Solcometro (Guglielmotti: term. non usato).


Oliera

Vaso di latta con lungo becco e coperchio, che serve a versare l'olio sulle varie parti d'una macchina, o su altro strumento di ferro soggetto allo sfregamento.


Olona

Tela resistente che si usa per le vele e le tende.


Ombrinale

Ciascuno degli orifizi di cui sono muniti i ponti e le sovrastrutture delle navi per lo scolo dell'acqua di lavaggio, della piovana e di quella eventualmente imbarcata sotto i colpi di mare, mediante tubi di scarico che, a seconda dei casi, vanno a sboccare fuori bordo a murata, in sentina, o sui ponti scoperti sottostanti alle sovrastrutture, e che possono essere costruiti in acciaio galvanizzato, in ferro zincato, in rame o in piombo.


Opposizione

Posizione di due astri rispetto alla terra allorché le loro longitudini geocentriche e le loro ascensioni rette differiscono di 180 gradi o di 12 ore, in modo cioè che rimangono da parti opposte. La Luna è in opposizione col Sole al plenilunio. Passano in opposizione col Sole i pianeti maggiori esterni e gli asteroidi (orbita esterna a quella della Terra).


Orbo

- Del gavitello che non galleggia e sta sott'acqua.

- Ancora orba: ancora che ha una sola marra, e invece dell'altro braccio che potrebbe offendere il fondo del bastimento nei mari o nei porti di poca altezza d'acqua, ha un anello.


Orcipoggia

Paranco che in alcuni bastimenti a vela trovavasi tra orza e poggia, secondo il bisogno, faceva il servizio or di orza or di poggia.


Ordinata

Ogni sezione trasversale della carena, anche l'ossatura o fossa dello scafo giacente nello stesso piano trasversale.


Orecchino

Bozzello pendente da un'asta o da un pennone o da un albero.


Orecchioni

Le due brevi sporgenze cilindriche laterali, con cui le bocche da fuoco si appoggiano sui loro affusti e intorno alle quali si compiono i loro movimenti di elevazione. Negli affusti a culla gli orecchioni fanno parte di questa e non del cannone (Stratico).


Orza

Corda legata in cima al carro dell'antenna di una vela latina, per portarla dal lato di sopravvento.