Sulla cresta dell'onda

Diano Castello: torre

castello_ovest

Diano Castello, l'antico Castrum Diani, è circondato dai resti di una cinta muraria nella quale si aprivano quattro porte in corrispondenza dei punti cardinali, difese da torri.

Il paese è dominato dalla parrocchiale di S. Nicola, risalente al secolo XI, sulla quale si staglia una bella meridiana.

La chiesa si erge al di sopra della piazza intitolata ai Conti Quaglia, dal caratteristico loggiato con decorazione ad archetti pensili aggettanti. Sotto di esso è stata collocata una riproduzione della tavola nell'atlante Il Dominio della Serenissima Repubblica di Genova in terraferma, 1773, del Vinzoni - di cui l'originale, in due volumi, si trova presso la
Biblioteca Civica Berio di Genova - che rappresenta il borgo medievale nel Settecento.

A poca distanza si trova la via Meloria, che scorre lungo il tracciato orientale delle mura ora demolite, dove un affresco collocato sulla cinquecentesca residenza dei Conti Quaglia - ora Palazzo Comunale - ricorda la partecipazione dei Dianesi alla battaglia della Meloria.

castello_tavola

Nel tracciato occidentale della cinta muraria è stata restaurata e convertita in casa di civile abitazione l'antica torre di difesa.

castello_sudovest
Foto V. Rossi, 15 agosto 2006