Sulla cresta dell'onda

Andora: Torre

andora1
Oh famigliar quiete
di un picciol porto! - Un nido
di case a un sinuoso arco si stringe
col verde limitare
che profonda nell'alga! ...
(C. Roccatagliata Ceccardi)

Intorno al 1564 la Repubblica dispose la costruzione, ad Andora, di una torre a protezione del fronte sul mare.

Si tratta di una struttura del tutto simile alle torri di Alassio, di Ceriale e di Laigueglia: ha la consueta pianta circolare, è in pietra a faccia vista, con alta scarpa e terrazza di copertura soprastante (l'antica piazza d'armi), protetta da parapetto soprelevato verso monte.

Mentre le torri citate, come pure quella di Prarola, sono rimaste isolate e ben visibili, il torrione di Andora è stato invece inglobato nel nucleo urbano in epoca ottocentesca, e le case addossate sul suo perimetro ne nascondono parzialmente la vista.

Oggi l'edificio ospita alla base alcuni negozi, mentre il piano rialzato è diventato un monolocale chic per uso privato.

andora2 Il torrione visto da ponente
andora3 L'accesso al monolocale sul versante a nord
(Foto Vilma Rossi)

Sulla facciata di un condominio, si trova una meridiana di fattura moderna