Sulla cresta dell'onda

Aregai, fraz. di Santo Stefano al Mare (IM): torre saracena

Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d'orto
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi...
Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
mentre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi...
(E. Montale)

In località Aregai - presso il torrente detto "degli Annegati", da cui forse il nome del borgo - esiste una torre, oggi di proprietà privata.

È in ottimo stato di conservazione e non ha subito manomissioni.

È a pianta romboidale, ha un'alta base a ripida scarpa, sormontata dal cordolo e da un basso parapetto.

Ai due angoli opposti di nord-est e sud-ovest conserva due piccole garitte.

La fotografia riprende il saliente di levante.

Attribuita alla seconda metà del Cinquecento, come anche le torri dell'Arma e di Riva Ligure, fu costruita con l'aiuto della Repubblica, di cui sono documentati gli interventi per mantenerla in buone condizioni e ben armata.

aregai2
aregai1
(Foto V. Rossi, 15 luglio 2004)