Sulla cresta dell'onda

Ventimiglia, fraz. Siestro: torre Biancheri o "del Ruffini"

Costruita nel XVI secolo a difesa delle incursioni barbaresche, sulla collina di Siestro, a levante del fiume Roia, diventò particolarmente famosa nel XIX secolo per aver ospitato il fuggiasco mazziniano Giovanni Ruffini.

La sua struttura presenta una pianta quadrangolare, ma non possiede più le fattezze originarie. Adibita ad abitazione è oggi di proprietà privata. Fu vincolata nel 1939.

torre_ruffini1
torre_ruffini2
Vedere anche:
Torre Grimaldi (pure nota come "dei Balzi Rossi" o "della Dogana")
Torre Canarda in fraz. Ville
Foto e testi di Sara Campora, già laureata in Relazioni pubbliche e Pubblicità a Milano e ora prossima alla specializzazione, a Genova, in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo
25 ottobre 2007